Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Valconca’ Category

La porta di ingresso alla Valle del Conca è costituita dal paese di San Giovanni in Marignano sviluppatosi sin dal passato grazie alle sue terre fertili e ricche di prodotti che lo hanno fatto conoscere come il granaio dei Malatesta. Grazie all’ottima produzione vinicola dal 2000 fa parte del Club nazionale delle Città del vino, con città come Asti, Montalcino e Montepulciano. Tra le iniziative del borgo la più importante è senza dubbio la Notte delle Streghe, festa che si svolge nel mese di Giugno ed è legata al solstizio d’estate. Qui si trova il prestigioso Riviera Golf Club, meta irrinunciabile per gli appassionati del gioco del golf, e un centro ippico di pregio, il Riviera Horses.

Ai confini della Signoria invece si trova Montescudo, verso San Marino e il Montefeltro, sopra un crinale che separa la pianura riminese dal primi monti dell’Appennino, fra i quali spicca il Monte Carpegna. Località strategica in passato per la sua posizione, oggi rimane un paese agricolo con ricche coltivazioni dove la trazione contadine si integra con la moderna gastronomia. In particolare la consistenza e la natura dei terreni sono ideali per la coltivazione della patata. Montecolombo è adagiato su una morbida collina dal quale domina il fiume e la pianura sottostante. Il centro storico è ricco di testimonianze medioevali, in specifico sono visibili i resti di antiche fortificazioni. Particolarmente belli sono due antichi lavatoi recentemente restaurati.

Saludecio ha mantenuto fin dal passato la posizione di piccola capitale della vallata, ricco di palazzi signorili. Un luogo in cui si sono fusi le necessità difensive della zona con l’attività agricola e umana. In particolare la settecentesca chiesa di San Biagio, conosciuta anche come Santuario del Beato Amato Ronconi, ospita un ricco museo di arte sacra.  Affascinante e coinvolgente è ogni agosto l’”Ottocento Festival”, una manifestazione che propone esibizioni, mostre, performance ed happening dedicati al XIX secolo ed ispirate alla innovazioni più significative realizzate dall’uomo. Questo paese fa parte anche dell’Ass.ne Italiana Paesi Dipinti grazie agli oltre 40 murales realizzati da Arperc sui muri delle case.

Annunci

Read Full Post »

Valmarecchia e la Valconca

Chi ama le passeggiate è sufficiente che si sposti verso l’entroterra romagnolo per trovare un paesaggio ricco di boschi, piccole foreste, sentieri, piante rappresentative dell’area mediterranea.  

Due sono le vallate che chiunque ami la natura può visitare: quella del Marecchia e quella del Conca.

Nella valle del Marecchia si trovano città e borghi antichi come Santarcangelo di Romagna, Poggio Berni, Torriana, Montebello, Verucchio. Le località più lontane da Rimini sono a circa 20 chilometri di distanza e sono Torriana e Montebello. Nella valle del Conca (Valconca) si trovano le città di Montefiore Conca, Mondaino, Montegridolfo, Saludecio, San Leo, Coriano, Gemmano. La Valmarecchia si divide fra tre Regioni (Emilia-Romagna, Marche e Toscana), quattro Province: Arezzo, Forlì-Cesena, Pesaro-Urbino e Rimini ed il confine dello Stato di San Marino. La valle si sviluppa lungo il fiume Marecchia e si estende dall’Appennino centrale fino alla città di Rimini. A riprova dell’unità economica, sociale e cultura di questa comunità è stato indetto, il 17 e 18 dicembre 2006, nel territorio dell’ Alta Valmarecchia un referendum attraverso il quale l’84% dei votanti ha chiesto l’aggregazione del territorio alla Regione Emilia Romagna.

I comuni dell’Unione della Valconca si trovano in mezzo ad una natura incontaminata, dove l’intervento umano è stato rispettoso dell’ambiente, la vegetazione è rigogliosa, le colline si stendono dolci verso la pianura padana. Il territorio è costellato di borghi antiche, di antiche rocche e torri malatestiane, dalle quali si vedono il fiume ed il territorio circostante fino al mare Adriatico.

Read Full Post »