Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Poggio Berni’ Category

Sagre a Poggio Berni

Sagra della tagliatella

Per gli amanti della buona cucina e dei sapori genuini, domenica 5 giugno a Poggio Berni presso il Mulino Sapignoli, si svolgerà la Sagra della tagliatella, con dimostrazione e gara tra le “Arzdore” romagnole, che si sfideranno a colpi di mattarello nella preparazione della miglior tagliatella. Saranno organizzate visite guidate al Mulino e al Parco della Cava, oltre a stand di prodotti gastronomici, vinicoli e oleari delle aziende locali. Pomeriggio e sera saranno animati dall’orchestra folcloristica D’Angiò e Luisella e dalla compagnia di teatro “La Mulnela”. Le tagliatelle saranno servite a pranzo e cena presso i ristoranti che hanno deciso di aderire alla sagra.

 

 

Sagra della Fiorentina

Raduno Cavalli e Cavalieri  

Dalle ore 20.00 succulente cena a base di importanti fiorentine provenienti da allevamenti delle colline locali, accompagnata da altre indimenticabili specialità romagnole, non mancherà la tradizionale musica romagnola. Ingresso a pagamento. Nella mattinata ritrovo dei cavalieri nel parco della Cava presso il Fiume Marecchia, quindi alle ore 13.00 pranzo a menù fisso. Nel pomeriggio gare equestre e spettacoli musicali. Durante la manifestazione funzioneranno stands gastronomici e degustazioni vinicole. Al Teatro Aperto di Poggio Berni CENA CON FIORENTINA: carni italiane allevate sulle vicine colline

Dalle ore 21:30 orchestra spettacolo DAVID PACINI

Domenica 17 Luglio dalle ore 10:00 Ritrovo dei partecipanti a cavallo: passeggiata presso il Parco della Cava e il fiume Marecchia

ore 15:00 Gara di Lancio dell’uovo!!!

Pomeriggio e sera saranno allietati dall’orchestra spettacolo GIANFRANCO AZZALLI

Durante tutta la festa funzioneranno stand gastronomici con specialità tipiche romagnole

 

Annunci

Read Full Post »

Ore 21,30 al Teatro Aperto 

Poggio Berni Alta

 

Mercoledì 27 Luglio

Compagnia “CINECIRCOLO DEL GALLO” di Forlì

” E’ PARSOT DE SIGNOR”

Commedia in tre atti di Giovanni Spagnoli

 

Venerdì 29 Luglio

Ore 21,00 Teatro Aperto

SCANZONATI MA NON TROPPO

Spettacolo musicale a cura di Antonio Valli

 

Sabato 30 Luglio

Ore 21,00 Teatro Aperto

Commedia con ricavato in beneficenza

A cura dell’Ass. “Qua la Mano!”

Ingresso a pagamento

 

Martedì 2 Agosto

Ore 21,00 Teatro Aperto

Ridere Sotto le Stelle – Rassegna di serate comiche

I FICHI D’INDIA

Ingresso a pagamento 

 

Mercoledì 3 Agosto

Ore 21,30  Teatro Aperto

TANIMODI

Spettacolo di Teatro Dialettale

Atto unico tragicomico dialettale

di Sergio Casabianca e Marco Moretti

a cura dell’Ass. “Una Goccia per il mondo”

Ingresso a pagamento

 

Venerdì 5 Agosto

Ore 21,30 Teatro Aperto

TRIBUTO AI PINK FLOYD ” ECHOES FROM THE MOON”

Ingresso a pagamento

 

Sabato 6 Agosto

Ore 20,30 Teatro Aperto

LAS CORIDAS

Dilettanti allo sbaraglio

a cura degli “Attori per caso”di Poggio Berni

Read Full Post »

Chi desidera conoscere meglio l’entroterra romagnolo deve senza alcun dubbio visitare il piccolo comune di Poggio Berni, magari affrontando una lunga e piacevole passeggiata attraverso il verde dei parchi e del lungofiume Marecchia, ricco di vegetazione fluviale e palustre. Si può partire, dopo aver percorso la via Santarcangiolese fino a via delle Vigne, dalla casa natale del Beato Pio Campielli. Costeggiando il fiume, dopo aver attraversato un canneto si arriva ad un parco, chiamato “Parco della Cava”, ricco di accumuli fossiliferi, i fossili rinvenuti  nel corso degli anni sono stati raccolti e conservati a Poggio Berni, presso il Municipio.

Lasciato il parco si imbocca un sentiero che porta alla “Fossa Viserba”, lungo la quale si trovavano ben 19 mulini, cinque dei quali collocati nel comune di Poggio Berni. Qui si possono vedere alcuni edifici ferroviari, alcuni caselli ed una stazione. Si tratta della linea ferroviaria che avrebbe dovuto collegare Santarcangelo ad Urbino e a Roma, iniziata negli anni ’20 successivamente l’idea è stata abbandonata. Arrivati alla via Santarcangiolese la si attraversa e si imbocca la via Collina arrivando alla strada panoramica di Poggio Berni che porta al centro del paesino. Dell’illustre passato di Poggio Berni rimangono poche tracce.

Del suo castello con la rocca è rimasta soltanto una cisterna ancora funzionante nelle piazzetta. Si possono ammirare invece il Palazzo Astolfi, che è diventato un raffinato agriturismo, e i resti di alcune fortificazioni che sono state annesse in recenti costruzioni, come nel complesso albergo-ristorante dei Tre Re.  In paese si può visitare la ricca collezione di fossili, correda da schede didattiche che trattano di geologia e paleontologia e la fontana che rappresenta un fossile realizzata dal grande poeta romagnolo Tonino Guerra. Palazzo Marcosanti che risale al XIV secolo si trova poco lontano dal paese. Fu la ricca dimora dei Malatesta, Della Rovere, Doria, Montefeltro. Delle Signorie dei Gonzaga e dei Medici.

Read Full Post »