Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for agosto 2010

Grazie alle piste ciclopedonali che partono dal deviatore del Marecchia (ponte di legno) di Rimini si arriva a Ponte Verucchio. Si tratta si venti chilometri da percorrere in bicicletta tra natura, arte, storia, borghi, castelli malatestiani, mulini e pievi.

Si possono ammirare piante come il Salice Bianco, il Salice Ripaiolo, il Pioppo Bianco e l’Ontano. Animali come l’airone rosso, la marzaiola, la pavoncella e il falchetto di palude, la cicogna bianca e nera, il falco pescatore. Nei corsi d’acqua pesci come il cavedano, l’arborella, la tinca, la carpe e il carassio. Per coloro che amano arte e cultura nella zona di Rimini di trovano castelli, rocche e antiche pievi risalenti al 1200.

Le rocche malatestiane si trovano a Verucchio, Santarcangelo e Montebello e sono la testimonianza del grande potere esercito dai Malatesta nel territorio romagnolo. Antichi pazzi si trovano a Poggio Berni, il Palazzo Marcosanti del secolo XIV, e il Palazzo Astolfi, residenza signorile di fine ‘800. A Torriana, si trovano i ruderi di un complesso fortificato mentre sulla rupe di Saiano si possono ammirare i resti di un castello dell’anno 1000.

Read Full Post »

Il Parco è stato istituito nel 1994, ha una superficie di 4.991 ha e comprende i comuni di Carpegna, Frontino, Montecopiolo, Pennabilli, Pian di Meleto e Pietrarubbia e le province di Pesaro-Urbino e Rimini.

Il Parco si raggiunge in auto dall’Autostrada A14: uscita Pesaro, poi SS 423 Montecchio, Pietrarubbia, oppure uscita Rimini Nord, poi SS9 e SR 258 Santarcangelo di Romagna – Ponte Messa – Pennabilli – Carpegna, dalla Strada statale E45: uscita San Giustino poi SS 73 bis sino a S.Angelo in Vado – SP Pian di Meleto – Frontino – Carpegna, oppure uscita San Sepolcro poi SR 258 Marecchiese – Pennabilli – Carpegna. In treno con la linea Milano-Ancona o in autobus con le linee Rimini-Carpegna e Pesaro-Carpegna.

Il Parco si trova nei bacini di tre fiumi: il fiume Foglia, Conca e Marecchia, in una zona ricca di testimonianze storiche, artistiche e architettoniche, compresa tra Montefeltro, Marche, Toscana e Romagna. Nel parco si trova il Monte Carpegna (mt.1415 s.l.m.), è ricco di boschi con prati-pascolo seminaturali e i rilievi del Sasso di Simone  (mt.1204 s.l.m.) e del Simoncello (mt.1220 s.l.m.). Qui sono visibili i resti dell’abbazia benedettina del XII sec. e della città medicea del XVII sec. Nel paesaggio si alternano rilievi rocciosi e dolci colline con boschi e aree coltivate, con torrenti e calanche, il tutto contrappuntato dalle antiche pievi, abbazie e conventi di cui è ricco il Montefeltro.

Read Full Post »