Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 21 gennaio 2009

Tra il Medioevo e il Rinascimento si è formata una vera e propria regione nel territorio meridionale della Romagna fra il mare Adriatico e le colline del Montefeltro. Si tratta di una regione dal punto di vista non geografico ma storico in quanto interamente assoggettata alla Signoria dei Malatesta tra il XIII e il XVI secolo, i cui possedimenti si estendevano su un territorio vastissimo il cui cuore, vero centro di potere, era la città di Rimini.

I monumenti di questa Signoria nella città di Rimini sono il Castel Sismondo ed il Tempio Malatestiano. I borghi, le rocche, le torri e i castelli sono la testimonianza della presenza  della signoria lungo le vallate del fiume Marecchia e del fiume Conca.

verdi-colline-romagnole
I paesi della Signoria dei Malatesta sono: Coriano, Gemmano, Mondaino, Montecolombo, Montefiore Conca, Montegridolfo, Montescudo, Morciano di Romagna, Poggio Berni, Saludecio, San Clemente, San Giovanni in Marignano, Santarcangelo di Romagna, Torriana, Montebello e Verucchio.

Questi comuni hanno mantenuto  immutato il loro fascino nel tempo, pronti ad accogliere i turisti immersi come sono nella natura e nella storia, nella cultura e nella tradizione. I centri storici sono stati restaurati, i borghi ricostruiti, le rocche restituite al passato splendore, i dipinti e gli affreschi, anche nelle chiese più piccole, sono testimonianze della atmosfera rinascimentale. I borghi e i paesi si trovano tra le colline della Valconca e  le rocce della Valmarecchia, tra campi coltivati a ulivi,  filari di vigneti, boschi di querce e castagneti. Dall’alto delle grandi terrazze  delle rocche maestose si scorgono paesaggi mozzafiato e lo sguardo spazia fino al mare.

Annunci

Read Full Post »

Chi desidera trascorrere le vacanze in compagnia della sua inseparabile bicicletta è senza alcun dubbio il benvenuto sulla Riviera di Rimini, qui i cicloturisti sono accolti in alberghi e hotel che cercano di rispondere a tutte le loro esigenze. Gli hotel, le locande, i bed and breakfast della costa e dell’entroterra propongono orari flessibili. Per chi si alza presto per fare pedalate con l’aria fresca la colazione è servita fin dalle ore 6.00, per chi desidera fare scampagnate vengono preparati ottimi pranzo al sacco, in tutti gli alberghi  sono predisposti servizi tecnici e garage dove riporre le biciclette. Per chi non ha la bicicletta ma desidera ugualmente fare qualche giro per la città in totale relax, lasciando la macchina nel parcheggio, può noleggiare il mezzo oppure utilizzare quello fornito dallo stesso stesso hotel.

Le numerose piste ciclabili sono bene realizzate e perfettamente adattate alla conformazione del territorio, si va dalle strade pianeggianti della città e della pianura alle dolci colline dell’entroterra romagnolo. Le piste ciclabili sono come una immensa ragnatela che ricopre la città e da qualsiasi località della costa si può partire per escursioni che portano alla scoperta di incantevoli paesaggi. Le destinazioni sono molteplici, si va dai paesi confinanti con la città di Rimini come Villa Verucchio, Verucchio, Santarcanglo, Poggio Berni, a percorsi più lunghi e irti di ostacoli,  chi vuole pedalare sul serio e ha gambe e muscoli per affrontare le difficoltà di pendii e salite può arrivare fino ai passi appenninici ai confini con la Toscana.

Read Full Post »